News in evidenza - Pagina 3 di 8 - Jekko

Le ultime notizie, per essere sempre sul pezzo.

Guarda video di presentazione, interviste, anticipazioni e novità per scoprire i prodotti, gli eventi e i protagonisti del mondo Jekko.
25/11/2020
JF545 V-Max: Massima versatilità, infinite possibilità
Con la nuova versione V-Max, Jekko spalanca le porte a nuove possibilità di utilizzo per il suo modello bestseller JF545 V come versatilità, Max come massima. Non è un gioco di parole, ma l’ultima proposta nata in casa Jekko: una nuova versione della gru articolata cingolata JF545, modello di punta dell’azienda trevigiana, che porta al massimo livello il concetto di macchina poliedrica e multitasking grazie alla possibilità di installare ancora più accessori rispetto alla versione standard. Scopri JF545 VMAX Leggi la case history   PIÙ ACCESSORI GRAZIE ALLE NUOVE LINEE IDRAULICHE DEDICATE Al cuore del nuovo modello JF545 V-Max vi è la possibilità di installare sul jib un ampio ventaglio di accessori il cui funzionamento può richiedere quantità e pressione dell’olio elevate, come ad esempio una trivella, la pinza abbattitrice o la benna a mordente. Ciò è reso possibile da un circuito idraulico aggiuntivo e indipendente con radiatore di raffreddamento che evita il surriscaldamento dell’olio in fase di utilizzo, mantenendo la temperatura costante anche a fronte di un uso idraulico intensivo: un’innovativa soluzione, unica sul mercato, che garantisce un uso più efficiente e professionale degli accessori.   TUTTI I VANTAGGI DELLA JF545 Si ritrovano anche nella versione V-Max tutte le caratteristiche del modello standard che tanto l’hanno fatto apprezzare dagli addetti ai lavori: infinite possibilità di stabilizzazione, dimensioni compatte per la massima accessibilità anche negli spazi più ristretti, grande capacità di sollevamento (15.5 t) combinata ad un notevole sbraccio (28 m), elevata altezza massima di lavoro (30 m), tripla articolazione del braccio (con jib installato), zavorra amovibile, precisione e controllo dei movimenti per completare anche gli interventi più delicati. Rimane anche possibile l’uso di tutti gli optional già previsti per la JF545, quali ad esempio la piattaforma o il cestello porta operatore, il manipolatore per vetro, il verricello, e molti altri.   VANTAGGIO COMPETITIVO Con JF545 V-Max l’operatore ha davanti a sé innumerevoli opportunità di impiego. Se già il modello standard presenta una spiccata versatilità e adattabilità a numerosi contesti operativi, questa versione consente una vastità e varietà di utilizzo ancora maggiori: dal tradizionale uso nell’edilizia, nell’industria, nella logistica o per movimentazioni e pose in aree ristrette, fino ad applicazioni più innovative, come ad esempio la manutenzione delle aree verdi grazie all’impiego della pinza abbattitrice. “JF545 V-Max ha un enorme potenziale e siamo convinti che possa rappresentare una soluzione molto interessante sia per i nostri clienti consolidati che per un pubblico nuovo, e in effetti stiamo ricevendo già moltissime richieste – commenta Alberto Franceschini, Export Manager di Jekko – Per sviluppare questa versione ci siamo ispirati al concetto di macchina multi-tool, ossia estremamente versatile, professionale e adatta all’uso con numerosi accessori, pur mantenendo la semplicità di utilizzo. Insomma, il perfetto alleato in qualsiasi sfida quotidiana!” Caricando il video, l’utente accetta l’informativa sulla privacy di YouTube.Scopri di più Carica il video Sblocca sempre YouTube PGlmcmFtZSB0aXRsZT0iSmVra28gSkY1NDUgVi1NQVggfCBNYXhpbXVtIHZlcnNhdGlsaXR5LCBlbmRsZXNzIHBvc3NpYmlsaXRpZXMgfCBHcmFwcGxlIHNhdyBDYXNlIEhpc3RvcnkiIHdpZHRoPSI1MDAiIGhlaWdodD0iMjgxIiBzcmM9Imh0dHBzOi8vd3d3LnlvdXR1YmUtbm9jb29raWUuY29tL2VtYmVkL0ZxZk9UbnRfYmFFP2ZlYXR1cmU9b2VtYmVkIiBmcmFtZWJvcmRlcj0iMCIgYWxsb3c9ImFjY2VsZXJvbWV0ZXI7IGF1dG9wbGF5OyBjbGlwYm9hcmQtd3JpdGU7IGVuY3J5cHRlZC1tZWRpYTsgZ3lyb3Njb3BlOyBwaWN0dXJlLWluLXBpY3R1cmU7IHdlYi1zaGFyZSIgYWxsb3dmdWxsc2NyZWVuPjwvaWZyYW1lPg==
Leggi
28/09/2020
Jekko, 2000 di queste gru!
Il 2020, per tanti aspetti un anno difficile, ha portato Jekko ad un duplice traguardo: alla fiera JDL, appena conclusasi in Francia, l’azienda ha consegnato al dealer francese ATN Platforms la gru n. 2000, esattamente 20 anni dopo il suo primo prototipo di mini gru. Sono già passati 20 anni da quando, nel 2000, Jekko sviluppa il primo modello di mini gru. Da allora l’azienda trevigiana non ha mai smesso di scommettere ed investire in nuovi modelli e nuove soluzioni di sollevamento, sostenuta e premiata da un sempre crescente interesse da parte del mercato, arrivando a prendere un posto di rilievo fra i più importanti produttori di mini gru a livello mondiale. E’ importante sottolineare che la 2000° unità è una SPX650, l’ultima proposta di Jekko presentata in diretta streaming lo scorso luglio. Un concentrato di innovazioni e soluzioni tecniche all’avanguardia che ha già attirato l’attenzione degli addetti ai lavori e promette di diventare uno dei modelli di punta di Jekko. Ad aggiudicarsi la gru n. 2000 è stato ATN Platforms, il nuovo dealer di Jekko per la Francia recentemente subentrato a Fassi France. La fiera JDL è stata quindi la cornice perfetta per una simbolica consegna della macchina, a coronamento di una nuova collaborazione che è già partita nel migliore dei modi. “Siamo fieri del traguardo raggiunto e siamo ancora più orgogliosi che la 2000° gru sia consegnata al nostro distributore in Francia ATN Platforms – commenta Alberto Franceschini, Export Manager di Jekko – La Francia è uno dei nostri mercati più importanti e noi vi siamo presenti da 13 anni, dapprima con Miltra, poi con Fassi France e ora con ATN Platforms. Un ringraziamento speciale va al Presidente Roger Boutonnet e a suo figlio Benoit, che sono partiti per primi con Miltra scegliendo Jekko nel 2007, e anche a Gilles Cheval e Frédéric Leclerc. Senza il loro prezioso supporto non saremmo dove siamo oggi”.
Leggi
07/09/2020
ATN Platforms e Jekko alla fiera JDL
L’attesa è finita: la fiera JDL, appuntamento annuale dedicato alla movimentazione di merci, al sollevamento e ai trasporti, è confermata e si terrà a Beaune, in Francia, dal 9 all’11 settembre. ATN Platforms, recentemente nominato importatore ufficiale di Jekko per la Francia, parteciperà all’evento e al proprio stand (n. A6) esporrà due fra i più importanti modelli della gamma Jekko: la ormai conosciuta ed apprezzata SPX532 e la nuova SPX650, quest’ultima presentata al pubblico per la prima volta dopo il lancio ufficiale in live streaming lo scorso luglio. Le luci saranno puntate sulla SPX650, la nuova mini gru da 5 t con altezza massima di lavoro di 23.5 m (con jib installato) che concentra numerose innovazioni e avanzate soluzioni tecniche, già applicate con successo ai modelli SPX532 e SPX1280: un sistema di stabilizzazione e sistema idraulico all’avanguardia, nuovo jib idraulico e meccanico, alimentazione con batterie a litio e radiocomando intuitivo. La macchina presenta anche altre importanti funzionalità, come la possibilità di lavorare sia a gancio che con verricello, i cingoli estensibili, la modalità pick & carry e il sistema di controllo da remoto J-Connect. L’esemplare di SPX650 in esposizione riveste una particolare importanza per Jekko dal momento che esattamente a 20 anni di distanza dalla prima, questa è la 2000a gru prodotta dall’azienda. La macchina verrà consegnata ad ATN Platforms, per suggellare un rapporto che è già partito con il piede giusto.  
Leggi
25/08/2020
SPX650: tutte le gru di cui hai bisogno
La nuova poliedrica mini gru targata Jekko è finalmente arrivata ed è stata presentata ufficialmente il 30 luglio con una diretta streaming. Jekko ha accolto l’ultima arrivata nella gamma, la SPX650, mini gru da 5 t e altezza massima di lavoro di 23.5 m (con jib) che presenta numerose innovazioni all’avanguardia e promette di diventare modello di punta dell’azienda trevigiana. Grazie all’esperienza maturata negli ultimi due anni con la SPX532 e la SPX1280, Jekko ha potuto concentrare in una macchina le caratteristiche migliori e le soluzioni tecniche più avanzate già applicate con successo ai due precedenti modelli best seller. Scopri SPX650   La SPX650 vanta un sistema idraulico e un sistema di stabilizzazione innovativi, un nuovo jib idraulico e un nuovo jib meccanico (entrambi con attacco plug & play), alimentazione con batteria a litio e pratico radiocomando. Oltre a ciò, la mini gru presenta altre importanti funzionalità, come la possibilità di lavorare sia a gancio che con verricello, i cingoli estensibili, la modalità pick & carry e il software per assistenza da remoto J- Connect. E tutto questo senza tralasciare il design e la qualità dei materiali, con una forte attenzione al dettaglio. “Il concetto alla base della nuova SPX650 è stato sviluppato partendo dalle esigenze del mercato. – spiega Alberto Franceschini, Direttore Commerciale di Jekko – I nostri clienti cercavano una mini gru di dimensioni medie, con una lunghezza del braccio di oltre 20 m e un’ottima capacità di sollevamento. Gli addetti al settore chiedevano una macchina che potesse lavorare sia all’interno che all’esterno, adatta in molti contesti operativi: posa del vetro, installazione di facciate continue, installazione di strutture in acciaio, manutenzione industriale. Così abbiamo preso in esame sia l’offerta della concorrenza che la nostra gamma di gru, e il risultato è la SPX650”.   Caricando il video, l’utente accetta l’informativa sulla privacy di YouTube.Scopri di più Carica il video Sblocca sempre YouTube PGlmcmFtZSB0aXRsZT0iSmVra28gU1BYNjUwIHwgQWxsIHRoZSBjcmFuZXMgeW91IG5lZWQgfCBNaW5pIGNyYXdsZXIgY3JhbmUiIHdpZHRoPSI1MDAiIGhlaWdodD0iMjgxIiBzcmM9Imh0dHBzOi8vd3d3LnlvdXR1YmUtbm9jb29raWUuY29tL2VtYmVkLzdrdzB6eDhTV2xjP2ZlYXR1cmU9b2VtYmVkIiBmcmFtZWJvcmRlcj0iMCIgYWxsb3c9ImFjY2VsZXJvbWV0ZXI7IGF1dG9wbGF5OyBjbGlwYm9hcmQtd3JpdGU7IGVuY3J5cHRlZC1tZWRpYTsgZ3lyb3Njb3BlOyBwaWN0dXJlLWluLXBpY3R1cmU7IHdlYi1zaGFyZSIgYWxsb3dmdWxsc2NyZWVuPjwvaWZyYW1lPg==
Leggi
27/07/2020
Jekko, nuovo partner del Benetton Rugby
In vista della stagione sportiva 2020/2021, Benetton Rugby è lieto di accogliere tra i propri partner commerciali Jekko. Il logo di Jekko sarà presente sul fianco dei pantaloncini dei kit gara indossati dai Leoni nei propri impegni internazionali. Non solo, infatti led a bordocampo, maxischemo, sito internet e applicazione mobile saranno soltanto alcune delle piattaforme sulle quali apparirà il brand dell’azienda di Colle Umberto. “Sia il Benetton Rugby che Jekko appartengono ad un territorio operoso e dinamico come la provincia di Treviso, ed entrambi si confrontano con un palcoscenico internazionale  – commenta l’Ing. Diego Tomasella, Amministratore Delegato di Jekko – Per affrontare le numerose sfide quotidiane servono spirito di gruppo, obiettivi chiari e condivisi, impegno e dedizione, sostegno reciproco. Sono valori che da sempre contraddistinguono Jekko e che abbiamo ritrovato anche nei Leoni di Treviso. Siamo orgogliosi di essere diventati sponsor di un’importante realtà come il Benetton.”   “Siamo estremamente soddisfatti di dare inizio ad una nuova partnership con un’importante azienda come Jekko, con la quale, ciascuno nel proprio settore, condividiamo valori ed obiettivi nell’augurio che la prossima stagione porti tante soddisfazioni per entrambe le parti.” dichiara Amerino Zatta, Presidente del club biancoverde. Caricando il video, l’utente accetta l’informativa sulla privacy di YouTube.Scopri di più Carica il video Sblocca sempre YouTube PGlmcmFtZSB0aXRsZT0iSmVra28gQ3JhbmVzIG5ldyBzcG9uc29yIG9mIEJlbmV0dG9uIFJ1Z2J5IiB3aWR0aD0iNTAwIiBoZWlnaHQ9IjI4MSIgc3JjPSJodHRwczovL3d3dy55b3V0dWJlLW5vY29va2llLmNvbS9lbWJlZC9mNWlkVXU5cnUxRT9mZWF0dXJlPW9lbWJlZCIgZnJhbWVib3JkZXI9IjAiIGFsbG93PSJhY2NlbGVyb21ldGVyOyBhdXRvcGxheTsgY2xpcGJvYXJkLXdyaXRlOyBlbmNyeXB0ZWQtbWVkaWE7IGd5cm9zY29wZTsgcGljdHVyZS1pbi1waWN0dXJlOyB3ZWItc2hhcmUiIHJlZmVycmVycG9saWN5PSJzdHJpY3Qtb3JpZ2luLXdoZW4tY3Jvc3Mtb3JpZ2luIiBhbGxvd2Z1bGxzY3JlZW4+PC9pZnJhbWU+
Leggi
15/05/2020
In arrivo SPX650, la nuova gru da 5 ton targata Jekko
La famiglia delle mini gru Jekko si amplia e accoglie la SPX650, il nuovo e atteso modello con capacità massima di sollevamento di 5 tonnellate che concentra tutte le ultime importanti innovazioni proposte dall’azienda trevigiana. La nuova SPX650, infatti, presenta numerose soluzioni tecniche all’avanguardia applicate con successo ai due recenti – ma già ampiamente apprezzati – modelli SPX532 e SPX1280. Accantonato l’originario progetto di presentazione ufficiale della macchina alla fiera Apex di Maastricht, slittata dal giugno di quest’anno a giugno 2021 a causa dell’emergenza sanitaria legata a Covid-19, Jekko farà conoscere al mondo la nuova SPX650 attraverso una diretta streaming programmata per il prossimo luglio. In attesa dell’evento, tuttavia, è già possibile analizzare in anteprima alcune delle principali caratteristiche e funzionalità della macchina.  
Leggi
12/03/2020
MPK06, il nuovo minipicker per le nuove esigenze di cantiere
La famiglia dei minipicker Jekko cresce con il nuovo MPK06, la gru elettrica semovente unica sul mercato in grado di lavorare sia a gancio che con manipolatore Una piccola macchina per un grande aiuto nel lavoro. E’ questa la promessa dell’ultimo nato in casa Jekko, l’MPK06, il minipicker dalle dimensioni e dal peso contenuti che solleva fino a 600 kg e che strizza l’occhio sia al settore dell’artigianato che al settore industriale. “L’MPK06 è una macchina che segnerà un passaggio nel mondo del lavoro – afferma Alessio Forcolin, commerciale Italia di Jekko – Le esigenze di cantiere stanno cambiando: spesso non è disponibile una forza lavoro in quantità e con competenze adeguate, mentre al contempo i pesi da sollevare aumentano, nel settore della posa del vetro come nel settore artigiano e in quello industriale in generale. Sul mercato mancavano minipicker compatti e leggeri con alte capacità di sollevamento e noi abbiamo raccolto la sfida”. Vai alla Scheda Prodotto   PROGETTATA PER LAVORARE SIA CON MANIPOLATORE CHE A GANCIO L’MPK06 è l’unico minipicker che può essere utilizzato sia con manipolatore a ventose per vetro o in modalità a gancio, in conformità alla normativa EN13000. A rendere unica questa macchina nel suo settore è anche la rotazione continua a 360° del manipolatore e la rotazione elettrica della colonna di 10° verso destra e sinistra, che consente di portare il carico lateralmente mantenendo un ingombro piuttosto ridotto, per la massima accessibilità anche negli spazi più ristretti. L’intera macchina funziona elettricamente, sia nella traslazione che nei movimenti del braccio, grazie ad un motore da 3 kW alimentato da due batterie da trazione da 12V – 155 Ah, che assicurano una resa costante durante tutto l’utilizzo. Il motore elettrico garantisce la silenziosità del minipicker e permette di lavorare in ambienti chiusi senza alcun tipo di emissione, mentre i nuovi attuatori elettrici, di prestazioni paragonabili a quelle dei normali cilindri idraulici, consentono di compiere movimenti rapidi e fluidi, fino a tre in contemporanea senza cali di performance. L’assenza di componenti idrauliche comporta anche minori costi di manutenzione e rende l’MPK06 la macchina ideale anche nei contesti di lavoro più delicati, in quanto non vi è il rischio di perdite d’olio. Disponibili inoltre come optional la funzionalità di rotazione elettrica del manipolatore e la doppia estensione elettrica del braccio.   FACILE DA GUIDARE E CONTROLLARE Macchina di semplice utilizzo, l’MPK06 non richiede una formazione specifica per essere manovrata. Il minipicker può essere guidato direttamente con il pratico timone a bordo macchina o tramite il filocomando user-friendly, che in combinazione con il blocco meccanico al timone consente di controllare la traslazione su ruota in linea retta, facilitando l’operatore durante la fase di posa e garantendo maggior precisione nel movimento.   L’MPK06 è dotato di un semplice sistema di zavorre modulari e amovibili con peso totale di 200 kg. Qualora fosse necessario sollevare la macchina con una gru, o con un ascensore, rimuovendo le zavorre si riesce ad alleggerirne il peso arrivando fino a 720 kg complessivi.       VANTAGGIO COMPETITIVO Grazie alle sue caratteristiche uniche, il nuovo minipicker di Jekko trova ideale impiego in numerosi settori. Non solo nella posa del vetro e nell’installazione di serramenti, ma più ampiamente nel mondo dell’artigianato, della manutenzione industriale e in generale per il settore del noleggio. Grazie ai resistenti cofani interamente in lamiera e alle ruote antiforatura off-road di serie, l’MPK06 non teme nemmeno le situazioni di cantiere più difficili, in caso di lavori all’interno sono invece disponibili come optional le ruote bianche antitraccia. Le dimensioni compatte e il peso contenuto lo rendono inoltre trasportabile con un normale furgone.
Leggi
18/02/2020
Industria 4.0: credito di imposta al 40% per l’acquisto della tua nuova Jekko!
Gli incentivi del piano Industria 4.0 si rinnovano con il credito d’imposta   Grazie alla proroga contenuta nella Legge di Bilancio 2020, acquistando le gru Jekko dotate di sistema di monitoraggio J-Connect e di Kit 4.0 è ancora possibile accedere all’agevolazione fiscale per l’investimento in beni materiali connessi al piano Industria 4.0. Cambiano però le modalità di fruizione e l’iper ammortamento viene sostituito dal credito di imposta: per investimenti fino a 2,5 milioni di euro è possibile ottenere uno sgravio fiscale pari al 40% del costo sostenuto. Il beneficio fiscale si applica agli investimenti effettuati tra il 1 gennaio e il 31 dicembre 2020, tuttavia è possibile accedervi fino al 30/06/2021 a condizione che il contratto sia siglato nel 2020 e che sia stata versata una caparra pari ad almeno il 20% del valore totale. Per ulteriori dettagli rivolgiti al tuo commercialista. Non perdere questa importante opportunità, contattaci per maggiori informazioni!   Richiedi una consulenza  
Leggi
13/01/2020
JF990: La gru su cingoli è sempre più potente
Dopo il successo della JF365 arriva sul mercato il nuovo modello ancora più performante, con capacità di sollevamento superiori, restando in standard di trasporto “non eccezionale”. La gru su cingoli Jekko diventa ancora più grande, non tanto in termini di dimensioni, quanto per performance, capacità e innovazione. Dopo i successi di vendita della JF545 e della JF365, Jekko ha voluto alzare l’asticella, trasferendo su cingolato tutte le caratteristiche della F990 di Fassi. Nasce cosi la JF990, “una scommessa vinta”, come sintetizza Alberto Franceschini, Export Sales Manager di Jekko. A tutti gli effetti una vera e propria “evoluzione della specie” dove si trovano a convivere nelle dimensioni ancora una volta compatte (6,75 x 2,14 x 3,45 m), capacità di estensibilità maggiori (fino a 41 m), grandi capacità di sollevamento (fino a 21.500 kg) e vantaggi in termini di trasportabilità.   La JF990 è una gru che può lavorare in orizzontale, verticale, sorpassare, aggirare, impiegare il gancio oppure il verricello. È inoltre possibile utilizzare un manipolatore per vetri o una piattaforma idraulica da 3 persone in caso di utilizzo su doppia articolazione e un cestello da 1 o 2 persone in caso di sfruttamento del jib, per quote fino a 38 m. L’attivazione idraulica sul jib permette di installare qualsiasi optional aggiuntivo.   ZAVORRA STANDARD ED EXTRA Questa macchina ha la possibilità di impiegare una zavorra standard di 2,1 t e una zavorra extra di 3 t. Con la prima zavorra la gru stabilizza su un’area di 8,5 x 8,5 m, con la zavorra extra su un’area di 7 x 7 m, riducendo l’impronta a terra della gru. Il sistema di smontaggio è gestito dal radiocomando, grazie a un rapido sistema automatico di sganciamento come per le ben più grandi autogru.    
Leggi